10 cose da fare: le tue piante in inverno

Per chi ama le piante da interni, sta per arrivare una stagione di calma: dopo i vari rinvasi e le numerose annaffiature estive, è tempo di riposo. In inverno l’approccio alle piante dovrebbe essere più conservativo, un monitoraggio lento e rilassato. Ecco qualche buona regola.

Bada alla luce. Le giornate si accorciano, il cielo spesso è grigio e, per l’inclinazione, i raggi solari sono meno intensi. Soddisfa la ‘fame di luce’ delle piante dando loro tutta quella che c’è, o valuta un apporto extra con luci artificiali (le cosiddette ‘grow lights’).
Non preoccuparti se non crescono. Meno luce per le piante significa meno attività, meno consumo di acqua e quindi una minore crescita. Un ‘riposo’ che le prepara alla ripartenza della prossima primavera.
Rinvasa. Le vedi poco attive? Rispetta il loro riposo, evita rinvasi, potature e propagazioni. Il momento migliore per queste attività è da inizio marzo in avanti.
Non esporle agli spifferi. Quando cambi aria nelle stanze, può capitare che una ventata gelida colpisca le piante tropicali. Gli sbalzi di temperatura possono essere pericolosi per le piante più delicate
Occhio ai punti inospitali. Tieni d’occhio le piante che vivono su freddi e umidi pianerottoli o negli androni condominiali, sottoposte a continui choc di temperatura. Ci sono prodotti biostimolanti molto utili per aiutarle a reagire agli stress ambientali.

Guarda anche

Consigli e soluzioni

10 piante giuste per un effetto giungla

The post 10 cose da fare: le tue piante in inverno appeared first on CasaFacile.

Iscriviti alla Newsletter

Get latest news and update

Newsletter BG