Arredi modulari per la zona giorno: la soluzione Freedhome di Caccaro

Oltre il concetto tradizionale di parete attrezzata, Freedhome offre la possibilità di progettare soluzioni anche per la zona giorno.

Il sistema Freedhome è il primo Sistema d’arredo modulare lanciato da Caccaro nel 2018.

È composto da una serie di moduli molto capienti che si allungano sulla parete per coprirne l’intera superficie e permette di realizzare progetti molto versatili: la parete si trasforma così da semplice elemento strutturale a superficie da personalizzare, sfruttando il suo inespresso potenziale contenitivo.

Freedhome per la zona giorno

Con il sistema Freedhome si possono realizzare progetti per ogni esigenza, che si integrano con gli ambienti e rendono più funzionali gli spazi: nella gallery in alto puoi trovare diversi esempi.

La parete tv attrezzata realizzata con Freedhome è capiente, in grado di tenere tutto in ordine e flessibile, così da poter sfruttare completamente una nicchia della zona giorno. Il televisore è incorniciato da un pannello led, che illumina il retro dello schermo e agevola la visione in qualsiasi condizione di luce. Intorno, diversi vani chiusi con anta a ribalta in alto e con cassetti a estrazione totale in basso, permettono di ottenere molto spazio aggiuntivo per riporre suppellettili della cucina, libri e tutto ciò che non deve sempre essere a portata di mano.

Il sistema Freedhome permette inoltre soluzioni progettuali come il passaggio porta, che offre il grande vantaggio di dividere gli ambienti senza la necessità di opere in muratura. Al passaggio porta si agganciano altri moduli che caratterizzano la composizione sulla base delle funzioni che deve svolgere. Nell’esempio che trovi in gallery, le ante a vetro proteggono due ampi vani organizzati con preziosi ripiani in vetro extrachiaro, mentre lo spazio della spalla del passaggio diventa una libreria a vista. Le schiene in noce giocano con le trasparenze delle ante e vengono esaltate dall’illuminazione interna.

In alternativa con il sistema Freedhome si può anche creare una vera e propria stanza nella stanza: il modulo Camerino è caratterizzato da una struttura a U brevettata che si unisce al sistema di apertura totale, anch’esso brevettato. Grazie a un sistema basato su leve e braccetti azionati da pistoni magnetici, il movimento delle ante è fluido e silenzioso. Nella soluzione che trovi nella gallery, Camerino è interpretato come una dispensa per riporre suppellettili, scorte alimentari e molto altro. Il led posto sulla parte superiore del modulo si attiva all’apertura dell’anta illuminando con morbidezza l’interno. La possibilità di rifinire le ante in vetro, le schiene in essenza, i ripiani laccati non sacrificano l’eleganza sull’altare della praticità.

Freedhome: le nuove finiture per il living

La libertà compositiva non si limita però alle dimensioni, ma anche alle finiture: la novità è rappresentata dal Kera, lastra ceramica sottile, che riproduce le naturali venature del marmo, ma Freedhome è disponibile anche in versione laccata o con pannelli in legno a vena continua. In particolare la finitura noce è un’opzione elegante e senza tempo, che permette di ottenere un disegno continuo e regolare che trasforma la superficie della ante in una boiserie a tutta parete.

Vuoi scoprire Freedhome dal vivo?

Molti esempi del Sistema Freedhome per il living, perfettamente integrati con gli altri prodotti Caccaro, sono presentati al Flagship Store Caccaro di Milano in Via Flavio Baracchini 9.

The post Arredi modulari per la zona giorno: la soluzione Freedhome di Caccaro appeared first on CasaFacile.

Iscriviti alla Newsletter

Get latest news and update

Newsletter BG