Arte proibita: gli oggetti pericolosi sequestrati in aeroporto diventano arte

Che fine fanno gli oggetti pericolosi sequestrati negli aeroporti?

Durante la Milano Design Week, presso la Galleria Rossana Orlandi, abbiamo scoperto il lavoro dell’artista e designer olandese Christien Meindertsma, che ha raccolto ben 3.264 oggetti confiscati e li ha trasformati in piccole opere d’arte, con la collezione ‘Prohibited Items’.

E c’è anche un libro che li cataloga tutti, Checked Baggage, che è un’opera d’arte concettuale in sé.

Dopo l’11 settembre, Meindertsma ha acquistato un container di una settimana di oggetti confiscati ai controlli di sicurezza dell’aeroporto di Schiphol ad Amsterdam. A causa della maggiore sicurezza, lime per unghie, forbici, coltellini tascabili, cavatappi e qualsiasi altro oggetto appuntito non erano ammessi nel bagaglio a mano. Meindertsma ha quindi iniziato a classificare e fotografare tutti i 3264 oggetti proibiti su uno sfondo bianco senza soluzione di continuità come per un catalogo di vendita.

The post Arte proibita: gli oggetti pericolosi sequestrati in aeroporto diventano arte appeared first on CasaFacile.

Iscriviti alla Newsletter

Get latest news and update

Newsletter BG