Clafoutis alle ciliegie

L’articolo Clafoutis alle ciliegie proviene da Ricette della Nonna.

Il clafoutis alle ciliegie è un dolce di origine francese che viene preparato sin dall’Ottocento.
La ricetta è originaria della Limousine, la regione di Limoges e il nome, che viene spesso abbreviato in clafouti (soprattutto in italiano), sembrerebbe derivare dalle parole “clavum figere” (che in latino significa conficcare un chiodo) e “foutre” (ficcare).
Infatti è un dolce che prevede che vengano inserite delle ciliegie nere intere nell’impasto, molto simile a quello delle crepes.
La ricetta tradizionale del clafoutis prevede, come in questa ricetta, l’impiego delle ciliegie nere. Nella pasticceria francese, tuttavia, vi sono anche varianti con prugne e pesche, albicocche, mele e pere che differiscono dalla ricetta originale alle ciliegie solo per la scelta della frutta.
Addirittura esistono i clafoutis salati: si tratta di torte rustiche nelle quali si sostituisce lo zucchero con il formaggio grattugiato (si può impiegare anche il parmigiano) e al posto della frutta si usano le verdure, come ad esempio le bietole, gli spinaci o i cavolfiori.

L’articolo Clafoutis alle ciliegie proviene da Ricette della Nonna.

L’articolo Clafoutis alle ciliegie proviene da Ricette della Nonna.
Il clafoutis alle ciliegie è un dolce di origine francese che viene preparato sin dall’Ottocento.
La ricetta è originaria della Limousine, la regione di Limoges e il nome, che viene spesso abbreviato in clafouti (soprattutto in italiano), sembrerebbe derivare dalle parole “clavum figere” (che in latino significa conficcare un chiodo) e “foutre” (ficcare).
Infatti è un dolce che prevede che vengano inserite delle ciliegie nere intere nell’impasto, molto simile a quello delle crepes.
La ricetta tradizionale del clafoutis prevede, come in questa ricetta, l’impiego delle ciliegie nere. Nella pasticceria francese, tuttavia, vi sono anche varianti con prugne e pesche, albicocche, mele e pere che differiscono dalla ricetta originale alle ciliegie solo per la scelta della frutta.
Addirittura esistono i clafoutis salati: si tratta di torte rustiche nelle quali si sostituisce lo zucchero con il formaggio grattugiato (si può impiegare anche il parmigiano) e al posto della frutta si usano le verdure, come ad esempio le bietole, gli spinaci o i cavolfiori.
L’articolo Clafoutis alle ciliegie proviene da Ricette della Nonna.

Read More

Iscriviti alla Newsletter

Get latest news and update

Newsletter BG