Come un seminterrato è stato trasformato in un appartamento pieno di luce

Un giorno Raffaella, nostra lettrice che, come ci ha scritto, “spulcia bene bene CasaFacile ogni mese”, ci manda le foto della sua casa. Un ex cantinone, la definisce lei. Ma è così bella e piena di soluzioni per il buon vivere, che abbiamo deciso di raccontarvela!

Da tempo Raffaella cercava una casa grande, luminosa, con uno spazio esterno, e un giorno scova questo strano appartamento di 190 mq, anzi «un cantinone» come lo definisce lei, esposto a nord-ovest con poche aperture. Un ex magazzino al piano -1, a cui era stata cambiata la destinazione d’uso, ma che non era mai stato abitato. «Mi hanno colpito le dimensioni, i due spazi all’aperto uno di fronte all’altro (uno di 60 mq!)» dice Raffaella.

Le scelte fatte

La prima cosa a cui ha pensato naturalmente è stata come portare più luce dentro casa, dato che gli infissi si trovavano solo sui due lati corti. «Chiesti i  permessi a condominio e Comune non è stato difficile, dato che la disposizione delle finestre era già diversa da quella dei piani superiori), ho ridimensionato e ingrandito tutte le aperture esistenti. Poi ne ho inserite anche di fisse e mobili all’interno: un esempio? La parete vetrata tra la nostra camera e la zona giorno, che è oscurabile con una tenda». Allo stesso modo Raffaella ha realizzato muri che in alto finiscono a vetro, porte vetrate, librerie divisorie e bagni ciechi per non sacrificare nemmeno una finestra e far fluire la luce. La chicca? La porta tessile dello studio: non spreca spazio perché, aperta, ingombra solo 30 cm e chiusa dà un tocco di colore unico! Insomma, le idee da copiare sono tantissime: le trovate seguendo gli asterischi.

The post Come un seminterrato è stato trasformato in un appartamento pieno di luce appeared first on CasaFacile.

Iscriviti alla Newsletter

Get latest news and update

Newsletter BG