Icone del design: la lampada Tizio

Alessandra Barlassina
 • 
Gucki

Blogger CF Style

Una lampada per la scrivania, uno ‘strumento’ (Richard Sapper chiamava così i suoi progetti)…

Tizio è uno strumento perfetto: non ingombra il piano, la orienti per aver luce dove vuoi e grazie ai due contrappesi puoi riposizionarla con un dito.

È composta da oltre 100 elementi ma nessuna vite: è assemblata a pressione. Così, se dovesse accidentalmente cadere, i pezzi si separerebbero senza rompersi. È perfetta anche per gli sbadati!

Volevo una lampada da disegno che avesse un ampio raggio di movimento, e che, nonostante questa caratteristica, fosse poco ingombrante. [Richard Sapper]

Sapper è il designer dei record, con 10 Compassi d’Oro (e 1 alla carriera). In Tizio ha coniugato nuove tecnologie (come la lampadina alogena), abilità ingegneristica e conoscenza dei materiali con la semplicità di una forma essenziale.

Un interruttore sulla base-trasformatore permette di accendere la lampada con due intensità differenti. Perché il nome Tizio? Ernesto Gismondi, fondatore di Artemide, era convinto di poter vendere questa lampada a Tizio, Caio e Sempronio… a chiunque! E ha avuto ragione.

Designer: Richard Sapper (Monaco di Baviera 1932 – Milano 2015)

Produttore: Artemide

Prezzo: Tizio € 370; Tizio Led € 520; Tizio Micro € 310; Tizio rossa, prezzo su richiesta.

Progettata nel: 1972

Idea: Ernesto Gismondi, fondatore di Artemide, commissionò una lampada a Richard Sapper e lui rispose a una propria esigenza: una lampada da scrivania dall’ingombro minimo ma in grado di illuminare un’ampia area.

Materiali: alluminio verniciato a polvere e tecnopolimero.

Curiosità: sulla ‘testa’ di Tizio c’è un’asticella in metallo; non serve per inclinarla, è un sistema di sicurezza che impedisce alla ‘testa’ stessa di toccare il piano d’appoggio.

Riconoscimenti: Tizio è stata segnalata per il Compasso d’Oro nel 1979.

Anniversario Artemide festeggia i 50 anni di Tizio aggiungendo ai classici modelli bianco e nero una nuova edizione speciale in rosso, il colore preferito da Richard Sapper.

Lo sapevi che… Non ci sono cavi elettrici sul corpo della lampada, è la struttura stessa a condurre la corrente a bassa tensione, eliminando la necessità di fili e regalando un’estetica lineare e pulita.

Guarda anche

Icone del design

Icone del design: la lampada Cesta

The post Icone del design: la lampada Tizio appeared first on CasaFacile.

Iscriviti alla Newsletter

Get latest news and update

Newsletter BG