Non il solito bagno: 25 dettagli che fanno la differenza

Soluzioni smart, materiali, lavorazioni, finiture artigianali e colori trendy: il nuovo bagno si distingue per la versatilità e la facilità d’uso dei suoi elementi, all’insegna di praticità, bellezza e relax!

Organizzare al meglio lo spazio

Barre organizzatrici versatili. Per tenere in ordine ciò che va accanto al lavabo e renderlo facilmente accessibile serve un sistema ‘flessibile’: le barre da fissare al muro da cm 60 e 90 in legno chiaro Blond sono completabili a piacere da vassoi e vasche bianche, per una organizzazione su misura. Qui, accanto al mobile Lagu con basi e top in laccato opaco Giallo Senape e lavabo Elm in Mineralmarmo [Scavolini].

La palestra in bagno. Iniziare la giornata con un po’ di ginnastica è l’ideale! Il sistema Gym Space ha struttura in multistrato legno scuro Core, ispirata alle spalliere delle palestre, a cui fissi gli attrezzi per allenarti, i mobili della coll. Juno, qui nella gallery, in laccato opaco Verde Ottanio con top e lavabo integrato in vetro lucido Grigio Ferro e anche specchi, mensole e luci [Scavolini].

Organizer dentro e fuori. Vuoi un modo easy-chic per tenere tutto in ordine accanto al lavabo? Gli accessori Ona, in Abs riciclato, si usano sia sul top sia nei cassetti dei mobili della stessa serie. Nella gallery, in verde opaco [Roca].

La colonna rotante doppio uso. Lo spazio è sempre poco e i contenitori non bastano mai: la colonna rotante Pikà, da fissare alla parete, sfrutta l’altezza! Qui in acciaio finitura a specchio con ripiani, c’è anche in bianco, grigio o nero con mensole in vetro [Lineabeta by Samo].

Rubinetteria

Lo comandi con la voce. Facilità d’uso e igiene sono imprescindibili in bagno… Il top? È un miscelatore da aprire e chiudere a voce, senza doverlo toccare. Sprint si usa collegando Alexa all’app Guglielmi: imposti a piacere il comando vocale e gestisci apertura, chiusura e flusso dell’acqua parlando [Guglielmi].

Lo componi come vuoi. Alla ricerca di soluzioni sartoriali? Il miscelatore Narciso S consente di abbinare corpo e manopole in base ai propri gusti, per un prodotto davvero unico! Sono disponibili, infatti, 8 finiture per il corpo e 11 tonalità di colore per la leva [Fratelli Frattini].

Modello Touchless. Pensato anche per chi ha difficoltà motorie, il nuovo EuroSmart ibrido funziona con la classica leva e con il sensore a infrarossi: easy e igienico [Grohe].

Pezzi unici e preziosi. Fractal è il raffinato (e nuovo!) rubinetto monocomando che viene lavorato per ottenere un inedito profilo a prisma; levigatura, lucidatura e spazzolatura sono artigianali [Cristina Rubinetterie].

Tocco décor con le texture

Texture 3D a intreccio. Per un bagno davvero chic c’è la madia Reed, dalle ante in legno curvate e finite in superficie con una lavorazione 3D dal motivo a intreccio, molto elegante [Arbi Arredobagno].

100% Tailor Made. Non ami le placche di comando per wc a vista? Sigma, dotata del sistema igienizzante DuoFresh, è personalizzabile con ogni materiale, e può mimetizzarsi pure con il rivestimento! [Geberit].

Effetto plissettato. Il radiatore Tessuto, ad acqua o elettrico, qui in color H56 Pietra Lavica, è composto da più elementi scanalati e assemblati in modo casuale, per ottenere una superficie dalla trama tessile sempre diversa e unica [Cordivari].

Lavabi, mobili & Co

Bagno eclettico tra classico e industrial. Ami l’idea di un lavandino rétro ma vuoi un effetto light? Puoi abbinare l’evergreen Calla alla console Conca in metallo e al rubinetto Joy, dalle linee contemporanee ed entrambi in finitura nera [Ideal Standard].

Cristallo cangiante. Di tendenza, il nuovo lavabo freestanding Dicroico è composto da lastre di vetro che inglobano una speciale pellicola ottica: interagisce con la luce cambiando colore a seconda del punto da cui lo si osserva [Artelinea].

Eco wallpaper in legno. L’idea per chi vuole il total look sono i pannelli in rovere Le Righe Fineline Ecos, sottili 5 mm per rivestire parete e mobile lavabo come una carta da parati: sono realizzati recuperando ritagli e scarti di legno che derivano da altre lavorazioni [Itlas].

Compatto, pratico e colorato. Dedicato a chi non ama le soluzioni ‘canoniche’ e vuole un sistema lavabo salvaspazio: Tiberio, freestanding, ha il catino cipria, sostenuto dal modulo a giorno con tre ripiani in legno laccato corallo [Ceramica Cielo].

Total look effetto pietra. Per accontentare chi ama il colore e le texture ricercate c’è il sistema PietrabluTM che consente di realizzare superfici materiche di grande impatto tattile, sia sui lavabi sia sui top. In gallery, Ciotola: composto da un mix di resine, ha lavorazione Trendy effetto pietra e poggia sul piano coordinato, tutto color cipria, ma disponibile in altri 43 toni e 4 finiture [Arblu].

Superficie ondulata effetto metallo. La superficie scanalata del frontale e dei fianchi del mobile Dolcevita, qui nella finitura Laccato Metal Color Rame opaco, si ispira alla lavorazione artigianale ondulata del legno massello. Il lavabo è integrato nel piano in Aquatek Bianco [Idea Group].

Lavandino duble-face. Vuoi un prodotto che sia unico? Disponibile in tutti i colori RAL, On-Top Oval Colors, in poliuretano più cariche minerali, ad esempio con l’esterno in texture effetto lavagna Slate e l’interno liscio e bianco [Acquabella].

In doccia o in vasca

Minimale e funzionale. Chi non ama le docce walk-in, ampie e confortevoli, chiuse semplicemente da un vetro? Qui, lo spessore è di 8 mm ed è completato dalla mensola da cm 60×12 da accessoriare a piacere [Inda,].

Il tocco unico del legno. Per chi ha gusti raffinati c’è Swing, la vasca che si ispira alle tinozze d’epoca in metallo rivisitate in chiave moderna grazie a un materiale versatile come il Livingtec® dalla superficie setosa e ai piedini in legno abbinati ai pomelli sul fianco [Ex.T].

Total relax ispirato al Giappone. Grazie a una profondità interna di 50 cm, l’ampia vasca quadrata da centro stanza Zencha invita a immergersi nell’acqua alta e ricorda un bagno termale giapponese Onsen [Duravit].

Si apre a 180º. Per risolvere ogni tipo di esigenza di spazio e movimento, la cabina Toga TD-2 in vetro temperato di sicurezza 6 mm in finitura trasparente ha una parte fissa e l’anta a bilico girevole che si apre in fuori e in dentro. Profili, maniglia e sostegno sono in alluminio brillante lucido [Provex].

La doccia Spa. Con la Cabina 24 idromassaggio Eklis sfrutti gli allacci esistenti per creare un’oasi di relax dotata di seduta, doccetta, 10 idrogetti e soffione centrale [Leroy Mer].

Minipiscina in & outdoor. Sta anche all’esterno la minipiscina A200 per 2 persone, con 2 tipi di massaggio (Avvolgente e Relax). Il rivestimento esterno è personalizzabile in 4 finiture di legno e l’interno in 4 colori [Kinedo].

Massaggi all’acqua. Design inedito per la doccetta WaterCandy che si impugna grazie alla cinghia. Ha 3 getti: pulsato, pioggia e combinato [Zucchetti].

 

Guarda anche

Bagno e lavanderia

Bello & possibile: la SPA in casa

The post Non il solito bagno: 25 dettagli che fanno la differenza appeared first on CasaFacile.

Iscriviti alla Newsletter

Get latest news and update

Newsletter BG